info@evraitalia.it

+39 0973 624 687

Top

CAFFTOP®

con 20% di Caffeina,
mix di Guaranà, Matè e Cola

 

Origine delle materie prime: Sud America
Origine dell’estratto: Italia
Solvente: acqua


DOSAGGIO

come integratore alimentare: 250 mg al giorno
come cosmetico: 1% – 2%


ESTRATTO PER INTEGRATORI ALIMENTARI

CAFFTOP® proviene dall’estrazione simultanea ed equilibrata di tre materie prime sud-americane selezionate : i semi di Guaranà (Paullinia cupana Kunt), le foglie di Mate (Ilex paraguariensis A. St. Hill) e il seme di Cola (Cola acuminata Schott et Endl.).

Il Guaranà contiene caffeina, che aiuta il corpo a bruciare i grassi conservati principalmente nel tessuto adiposo sottocutaneo e quindi può essere utile nel processo di dimagrimento. Questa pianta è utilizzata nel trattamento della stanchezza mentale, nelle terapie dimagranti e per facilitare l’eliminazione renale dell’acqua;
Yerba mate è una bevanda usata fin dai tempi degli antichi indiani del Brasile e del Paraguay. Il Matè è utilizzato come tonico, diuretico e come stimolante per ridurre la stanchezza, attenuare l’appetito e aiutare nella funzione gastrica. Viene utilizzato anche come depurativo (per migliorare la pulizia e l’escrezione delle tossine), per stimolare il sistema nervoso e muscolare e per risolvere i problemi digestivi, inoltre per perdere peso e per l’affaticamento fisico e mentale;
la Cola acuminata contiene lo stesso tipo di alcaloidi presenti in tè e caffè, le xantine; queste sono note per stimolare la secrezione dell’ acido gastrico e per migliorare l’utilizzo degli acidi grassi come fonte di combustibile. Gli ingredienti termogenici sono degli agenti funzionali che potrebbero aiutare a prevenire l’obesità.


ESTRATTO PER COSMETICI

Attività antivirale: l’applicazione dell’estratto di Melissa officinalis accelera la guarigione e la dimensione delle lesioni dovute all’Herpes simplex;

Effetto antiossidante: può proteggere dai danni ossidativi causati da vari agenti pro-ossidanti.


 BIBLIOGRAFIA

1. Liebermann H.R. et al. The effects of low doses of caffeine on human performances and mood. Psychopharmacology (Berl.) 92, 308-312, 1987.
2. Van der Merwe P.J. et al. Caffeine in sport. Urinary excretion of caffeine in healthy volunteers after intake of common caffeine-containing beverages. S. Afr. Med. J. 74, 163-164, 1988.

3. Hinds T.S. et al. The effect of caffeine on pregnancy outcome variables. Nutr. Rev. 54, 203-207, 1996.
4. Galduroz J.C. et al. The effects of long-term administration of guaranà on the cognition of normal, elderly volunteers. Rev. Paul. Med. 114, 1073-1078, 1996.
5. Gilbert D.G. et al. Effects of nicotine and caffeine, separately and in combination, on EEG topography, mood, heart rate, cortisol, and vigilance. Psychophysiology 37, 583-595, 2001.
6. Kerr D. et al. Effect of caffeine on the recognition of and responses to hypoglycemia in humans. Ann. Intern. Med. 119, 799-804, 1993.
7. Bukowiecki L.J. et al. Effects of sucrose, caffeine and cola beverages on obesity, cold resistance and adipose tissue cellularity. Am. J. Physiol. 244, R 500-507, 1983.
8. Pizziol A. et al. Effects of caffeine on glucose tolerance: a placebo-controlled study. Eur. J. Clin. Nutr. 52, 846-849, 1998. 9. Smit H.J. et al. Effects of low doses of caffeine on cognitive performance, mood and thirst in low and higher caffeine consumers. Psychopharmacology (Berl) 152, 167-173, 2000.
10. Appel C.C. Caffeine-induced hypokalemic paralysis in pregnancy. Obstet. Gynecol. 97, 805-807, 2001

 


 CERTIFICAZIONI